Background

La Camera di commercio di Torino svolge funzioni di interesse generale per il sistema delle imprese e dei consumatori e assicura lo sviluppo dell’economia locale. Pubblica tante informazioni utili per aziende e artigiani o per chi vuole intraprendere una nuova attività e ha bisogno del supporto giusto. Dovendo svolgere questa funzione di “pubblicità”, non può esimersi dall’utilizzo dei social media, tra i quali Linkedin è sicuramente quello più professionale e adatto a tele scopo.

Brief

Il servizio richiesto riguardava un affiancamento alla Redazione social, all’interno del settore Comunicazione esterna e URP, per l’ottimizzazione della company page della Camera di commercio di Torino su LinkedIn.
I temi da approfondire attraverso questo mentoring sono stati l’esplorazione e l’avvio di strumenti non ancora utilizzati quali la pagina “La mia azienda” e “Carriera”, proposta di nuovi contenuti ed elaborazione di un Piano Editoriale e infine analisi dei dati statistici su follower, visitatori, ecc…

Mentoring

Partendo dell’analisi dei documenti condivisi e dei contenuti che la pagina LinkedIn della Camera di commercio di Torino proponeva, abbiamo iniziato a impostare un documento che contenesse le basi per definire la nuova strategia di comunicazione. Dall’analisi è emerso che l’ente non comunicava in modo coordinato, infatti i post avevano stili diversi, così abbiamo realizzato una brand identity social composta da cover, immagine profilo, layout dei post. In questa fase ci siamo fatti ispirare dalla sede principale della Camera di commercio, le cui finestre ricordano cover di smartphone e realizzato in questo modo la nuova cover della pagina.
Successivamente ci siamo soffermati sulla sezione “Panoramica” che risultava essere scarna di informazioni e sulla ricerca e individuazione delle keyword.
Infine ci siamo occupati di esaminare i copy dei post e la formulazione delle Call to Action: inserire una CTA chiara e univoca al termine dei post oppure all’interno dei contenuti può stimolare l’engagement degli utenti. Il nostro lavoro si è concluso con l’individuazione delle keyword e del loro corretto utilizzo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.